Demopolis: Italiani molto preoccupati per il coronavirus

Cresce considerevolmente la preoccupazione degli italiani per l’epidemia coronavirus, dal 20% del 30 gennaio, oggi è salita addirittura al 86%, in poco più di 45 giorni è più che quadruplicata.

Sondaggi curati e inseriti da Redazione. LineaPolitica.it pubblica solo sondaggi ufficiali.

Sondaggio pubblicato il: 13 marzo 2020


Domanda:

Cittadini preoccupati per la diffusione del Coronavirus in Italia

Risposta:

30 gennaio: 20%

15 febbraio: 43%

29 febbraio: 70%

11 marzo: 86%

 


Domanda:

Come valuta, nel complesso, le ultime misure del Governo Conte per fronteggiare l’emergenza Coronavirus?

Risposta:

Positivamente: 70%

Negativamente: 19%

Non esprimono un’opinione: 11%

[the_ad id=’3432′]


Domanda:

Su che cosa bisognerebbe puntare oggi con urgenza?

Risposta:

Potenziamento del sistema sanitario (personale e acquisto di attrezzature e macchinari per terapia intensiva e la cura del Covid-19): 81%

Supporti economici al sistema produttivo: 52%

Non sa: 4%

 


Realizzatore: Demopolis – Istituto di Ricerche

Committente: Otto e Mezzo – LA7

Mezzo di comunicazione di massa: Programma Otto e Mezzo

Popolazione di riferimento: Popolazione italiana maggiorenne

Estensione territoriale: Nazionale

Metodo di campionamento: Campione: probabilistico statisticamente rappresentativo dell’universo di riferimento, stratificato per genere, età, ampiezza demografica ed area geografica di residenza

Rappresentatività del campione: Rappresentatività dei risultati: popolazione italiana maggiorenne; margine massimo di errore 3%

Metodo raccolta informazioni: Metodo di raccolta delle informazioni: cawi-cati-cami per la somministrazione del questionario strutturato di rilevazione

Consistenza numerica campione intervistati: Consistenza numerica del campione: 1.500 intervistati. Rispondenti: interviste complete effettuate 1.500 (35,6%); rifiuti/sostituzioni 2.908

(64,4%); totale contatti 4.408 (100%)